Contattaci

Come rendere più sicuro il trasporto di merci ad alto valore

15/05/17

Panoramica dei rischi nel trasporto di merci ad alto valore

 

Il numero di furti legati al trasporto di merci ad alto valore, vale a dire i prodotti farmaceutici, elettronici, i beni di lusso e il tabacco, è in forte aumento ed è destinato a crescere. Per contrastare questo fenomeno sempre più persone si affidano a servizi di sicurezza logistica, finalizzati a garantire una protezione del prodotto contro eventuali ammanchi, rapine e smarrimenti.

Per quanto riguarda il furto di prodotti farmaceutici, si può affermare che in Europa è ampiamente sottovalutato; infatti non c’è altra categoria merceologica dove la realtà percepita della merce rubata è così lontana dal reale numero di eventi accaduti e dai dati disponibili. Ad oggi, da un punto di vista geografico, la Russia e l’Italia sono immediatamente identificabili come paesi in cui avvengono la maggior parte dei furti. Tuttavia, proprio perché il furto del farmaco è seguito da organizzazioni criminali con ramificazioni internazionali, è solo questione di tempo prima che il fenomeno si espanda ad altri paesi. Pertanto, solo una sicurezza logistica proattiva lungo tutta la supply chain può rappresentare il giusto piano d’azione per far fronte a questo fenomeno.

Occorre poi considerare un importante fattore quando si parla di furti relativi al farmaco; infatti i carichi completi di prodotti farmaceutici sono fra quelli dal valore maggiore ed il costo del furto che subisce l’azienda va oltre il valore della merce rubata. I costi indiretti e gli altri fattori di costo associati al furto di farmaci sono significativamente maggiori rispetto a qualsiasi altro settore industriale. Tra i costi indiretti elenchiamo:

  • Test effettuati sul prodotto recuperato, distruzione e richiami
    Quando un farmaco rubato viene recuperato, l’Industria può scegliere di distruggerlo immediatamente oppure di effettuare ispezioni e test e, successivamente, distruggere ogni prodotto compromesso. Tuttavia, se il farmaco rubato rientra nel sistema di distribuzione, le Industrie sono spesso costrette a richiamare tutti i prodotti che hanno lo stesso numero di lotto. Uno scenario di test e di distruzione del prodotto è costoso, ma le spese associate al richiamo del prodotto può esserlo maggiormente, dipendendo dalle quantità e dalle condizioni geografiche.

  • Costi di investigazione ed incremento della security
    Molte aziende hanno una propria security che effettua investigazioni. Le spese relative alle investigazioni possono aumentare rapidamente. In alcuni casi le modalità di spedizione possono essere modificate, come passare dal trasporto su strada a quello aereo.

  • Sostituzione del prodotto e relativo trasporto
    L’inventario del prodotto rubato è presto fatto e ne viene stabilito il valore, il costo di sostituzione del prodotto è principalmente nel trasporto. Il trasporto può diventare un costo sostanziale, in particolare in situazioni di emergenza in cui si sperimentano nuovi percorsi, incrementi della sicurezza o in modifiche delle modalità di trasporto come già visto in precedenza. Se il nuovo prodotto è urgente si avranno costi di rifacimento che includono gli ingredienti acquistati per la produzione, il tutto fatto con rapidità, aumentando i costi di packaging, handling e trasporto.

  • Perdita di vendita
    Questo costo colpisce il fabbricante, il grossista e la farmacia, e dipende dal tempo impiegato a sostituire il prodotto, operazione fatta il più velocemente possibile. Non è da escludere che il potenziale cliente acquisti il prodotto dalla concorrenza; per questo motivo la perdita di vendita può diventare permanente.

  • Comunicazione con gli Enti interessati
    Per i produttori, ogni furto di farmaci comporta una comunicazione all’Ente preposto in modo formale, così come informazioni ai professionisti della salute ed ai pazienti. Inutile dire che dopo ogni grosso furto di prodotti farmaceutici, i team delle pubbliche relazioni dovranno lavorare velocemente per rassicurare ed informare tutte le parti interessate, ed il costo finale potrebbe essere sostanzioso.

  • Costi di assicurazione
    In aggiunta al potenziale aumento del premio di assicurazione o della perdita della copertura assicurativa, le compagnie di assicurazione possono richiedere una strategia di prevenzione, quali aumento dei sistemi di sicurezza o nuovi modi di spedizione del prodotto. Possono crescere i protocolli di sicurezza, possono aumentare le necessità di impiegare nuovi addetti così come gli equipaggiamenti della sicurezza, si aggiungeranno nuovi contractor per i trasporti; di conseguenza i costi aumenteranno notevolmente.


Aldilà di queste macro categorie, l’elenco dei costi potenziali associati ad un furto può ampliarsi ed alcuni di questi costi non sono facili da quantificare. Per esempio la carenza di prodotto nel mercato, può indurre minacce, disagi e costi per la salute dei pazienti. Potrebbe verificarsi un danno al paziente se il prodotto rubato non viene immagazzinato in modo appropriato. Il risultato di questi due effetti negativi che compromettono il prodotto è un aumento dei costi. Altri costi difficili da quantificare sono quelli legati alle perdita di reputazione e della fiducia degli azionisti.

 

Best Practice

 

best practice sicurezza logistica

 

A seguito di queste osservazioni resta fuori discussione l’importanza dell’implementazione delle migliori pratiche (es. standard come TAPA FSR/TSR) che, insieme all’uso di programmi elettronici di tracciabilità e monitoraggio della merce, porteranno ad un risparmio significativo a lungo termine rispetto all’iniziale investimento necessario per mettere in pratica queste misure di sicurezza. Un atteggiamento negligente nei confronti della sicurezza logistica può portare ad un aumento della criminalità ed a conseguenti perdite.

 

Strumenti per il controllo e la localizzazione

 

Sensitech aiuta a diminuire il rischio di furto del carico a livello internazionale con il servizio SensiGuard (già conosciuto come FreightWatch International). La soluzione di sicurezza SensiGuard comprende tre distinti livelli di servizio permettendo di scegliere l’opzione che meglio coniuga le necessità organizzative con il budget:


  • SensiGuard Shield: è il livello più completo di servizio, SensiGuard Shield fornisce un monitoraggio attivo del carico, continuo ed in tempo reale dal punto di origine a destinazione, includendo il servizio di recupero del carico se sottratto. SensiGuard riduce il rischio utilizzando protocolli di security rigorosi e predefiniti uniti ad una continua interazione con gli autisti attraverso le nostre Global Control & Command Centrals.

  • SensiGuard Alert: è il livello intermedio di servizio, SensiGuard Alert fornisce un monitoraggio attivo in tempo reale dalle Global Control & Command Centrals quando il carico percorre dei tratti delle rotte a maggior rischio, unito ad una continua allerta con l’autista in caso di deviazioni del percorso e ad episodi di start/stop; è compreso il servizio di recupero del carico in caso di furto.

  • SensiGuard Recovery: fornisce il monitoraggio per il recupero del carico rubato e interviene in caso di episodi di violazione del protocollo di sicurezza. Il Team di Pronto Intervento contatta le forze di polizia locale e coordina l’azione per il recupero del carico rubato.

 

Quali strumenti utilizzare?

 

monitoraggio logistica tempo reale
VizComm™ Prime Tracker: un dispositivo cellulare globale 3G ideale per il monitoraggio in tempo reale per la gestione delle perfomance di sicurezza e della logistica. L'unità monouso può anche rilevare e rispondere a tentativi di interferenza GPS e cellulare.




geotracker tempo realeVizComm GEO Tracker: facile da usare e comodo da implementare, VizComm GEO Tracker offre una visibilità completa della supply chain. L'allarme in tempo reale consente una risposta proattiva ai ritardi dei carichi e alle interruzioni di transito, riducendo i rischi aziendali e aumentando l'efficienza della logistica.




dispositivi di rilevamento logistici
VizComm™ F5 e VizComm™ F4: dispositivi di rilevamento globali per reti GSM che sfruttano standard internazionali di comunicazione cellulare e GPS per fornire dati di monitoraggio e di localizzazione in vari ambienti di carico in tempo reale in tutto il mondo, evitando il rilevamento.




applicazione monitoraggio logisticaSensiGuard™ Tracks: applicazione basata su cloud fornisce una visibilità in tempo reale del carico in transito. Insieme ai dispositivi di monitoraggio SensiGuard, SensiGuard™ Tracks consente agli spedizionieri di individuare la posizione della loro merce in tempo reale, ovunque nel mondo.




centri di comando sicurezza logisticaGlobal Command and Control Centers: I Centri di Comando e Controllo Globali controllano migliaia di spedizioni tutto il giorno, ogni giorno, in tutto il mondo.


Conclusioni

 

Per chi trasporta merci ad alto valore rischi e minacce sono sempre più frequenti, mentre la lista dei possibili danni va ben oltre il semplice costo della perdita del carico. Per questo motivo devono essere adottati strumenti e piani di sicurezza logistica pensati non solo per semplificare il recupero della merce, ma anche per aiutare a prevenire i pericoli legati a questo genere di trasporti.

Un approccio di questo tipo è quello fornito dalla soluzione di sicurezza SensiGuard, la quale si basa su quattro elementi fondamentali, ovvero:

  • Il servizio di monitoraggio eseguito da operatori professionisti dei Global Command & Control Centers.
  • Un Program Manager dedicato ai bisogni del cliente.
  • La più avanzata tecnologia di tracking disponibile (VizComm).
  • Un reparto di Intelligence interamente a supporto dell’operatività.

La collaborazione tra gli analisti del SensiGuard Supply Chain Intelligence Center, gli operatori dei Global Command & Control Centers, i Program Managers e gli ingegneri, genera il miglior programma di sicurezza volto a ridurre tutti i rischi associati al furto, al deterioramento, alla deviazione e alla contraffazione della merce, garantendo una maggiore sicurezza durante ogni fase del trasporto.