Contattaci

Cos'è un datalogger?

03/04/17

I datalogger sono strumenti fondamentali per il monitoraggio delle condizioni della merce e delle performance delle spedizioni.

 

Caratteristiche generali 

 

Un datalogger è un registratore di temperatura elettronico miniaturizzato utilizzato per memorizzare dati. I dati vengono registrati in una memoria interna e sono resi disponibili per essere scaricati su un computer. 

Il dato registrato è reso disponibile in tempi successivi all’evento che ha generato i dati. In particolari situazioni in cui il datalogger registra eventi negativi (scostamenti di temperatura, pressione, umidità, luce, tempo ecc.), l’utilizzatore viene posto a conoscenza dell’anomalia ed eventualmente del danno subito solamente ad evento avvenuto. Una nuova generazione di datalogger si è affacciata al mercato: si tratta di dispositivi che inviano segnali in tempo reale ed eventualmente degli allarmi, pertanto l’utilizzatore viene immediatamente a conoscenza del rischio di eventi negativi, con la possibilità di adottare subito azioni correttive. 

È evidente il vantaggio competitivo che questa nuova generazione di strumenti può apportare in diversi campi di applicazione. 

 

Tipologie di datalogger

 

datalogger commercializzati da Sensitech® registrano i dati di temperatura, umidità, tempo e geolocalizzazione e si dividono in datalogger single-use e multiple-use. 

Gli ultimi modelli hanno un software interno che consente di scaricare i dati registrati in formato PDF collegando semplicemente il dispositivo all’attacco USB del computer. 
La gamma di prodotti offerta comprende: dispositivi per temperatura e umidità e dispositivi per la sola temperatura che operano all’interno di intervalli prestabiliti con allarmi programmati per la temperatura minima e quella massima. In particolare, gli ultimi modelli, prevedono sei allarmi che possono riguardare il range di temperatura, una somma di eventi, una temperatura determinata ed il tempo. 

I dispositivi di Sensitech® di ultima generazione sono corredati di certificato di tracciabilità NIST® e di certificato di validazione su tre punti in formato PDF scaricabile assieme ai dati registrati.



I modelli di datalogger proposti da Sensitech




TempTale® Ultra

Il datalogger TempTale® Ultra è un dispositivo dal design elegante che supporta fino a sei allarmi di temperatura, ed è totalmente convalidato per il mercato cruciale delle scienze della vita. Inoltre, non necessita di etichettatura in accordo con la 58esima edizione dei Regolamenti IATA sulle merci pericolose del 2017.

 

 


TempTale® Ultra 64K

TempTale® Ultra 64K è la soluzione ideale per i lunghi trasporti marittimi che richiedono intervalli frequenti di campionamento della temperatura. La capacità espansa della memoria permette di supportare campionamenti di temperature di due minuti fino a 88 giorni.



 

 

 

TempTale® Ultra BIO

TempTale® Ultra BIO aiuta ad accertare la qualità, la sicurezza, l’efficacia e l’integrità dei prodotti farmaceutici sensibili alla temperatura durante il trasporto e la conservazione con una precisione della temperatura di ±0.22°C fra -10°C e +25°C. Per supportare ulteriormente il monitoraggio preciso della temperatura nel mercato biologico, il monitor supporta fino a sei allarmi programmabili, tra cui MKT e Durata del viaggio.

 

 

 



TempTale® Ultra Probe

Soluzione ideale per il monitoraggio della temperatura di conservazione per prodotti per bioscienze fra -30°C e +70°C per mantenerne la stabilità. La sonda staccabile ha una lunghezza di 1,5 metri, perfetta per il monitoraggio della temperatura nelle vicinanze del prodotto all’interno di contenitori o refrigeratori, permettendo al personale coinvolto di scollegare/ricollegare la sonda per valutare i dati sulla temperatura e lo stato degli allarmi senza aprire il contenitore o refrigeratore.

 

 



TempTale® Ultra Dry Ice Probe

Il dispositivo TempTale® Ultra Dry Ice Probe con sonda removibile è il dispositivo ideale per monitorare le temperature in transito e di stoccaggio di campioni biologici e di prodotti biomedicali/farmacologici termosensibili che richiedono temperature molto basse per mantenere la loro stabilità. Questo monitor consente di scollegare / ricollegare la sonda e di valutare i dati di temperatura e lo stato di allarme senza aprire il cartone, un requisito "necessario" per i trasporti che coinvolgono i funzionari doganali.

 

 

 

 

Campi di applicazione dei datalogger

 

I dispositivi prodotti da Sensitech® trovano applicazione principalmente in tre campi: il farmaceutico, l’alimentare e il settore industriale e sono progettati per accompagnare le merci durante le fasi di spedizione. 

Essi registrano la temperatura, pertanto vengono utilizzati per controllare lo stato di conservazione durante il trasporto e nei momenti di stoccaggio di prodotti termosensibili. I principali campi di applicazione sono il controllo della temperatura di specialità farmaceutiche nei range +2/ +8°C, +15/ +25°C e -20°C, per le spedizioni di prodotti freschi, congelati e surgelati nel settore alimentare, mentre in quello industriale seguono le spedizioni di tutti quei prodotti che subiscono alterazioni in situazioni di temperature estreme.



Gestione dei dati 

 

La memorizzazione dei dati ed il loro scarico su un computer avvengono tramite un software proprietario che consente di avere i dati disponibili in formato PDF o in forma tabellare. 

Sensitech® rende disponibile ai propri clienti un 
software gestionale (CCM – Cold Chain Manager), realizzato in conformità alle linee guida 21 CFR Parte 11 e alle linee guida delle buone pratiche di produzione (cGMP) per la conservazione di registrazioni di formato elettronico, che consente di archiviare sui propri server i dati registrati dai datalogger, di effettuare elaborazioni statistiche per valutare le proprie spedizioni ed adottare tutti gli accorgimenti necessari per migliorarne l’efficienza. 


Frequently Asked Questions (F.A.Q): 

 

> È necessario collegare i datalogger al PC?

Sì, i registratori di dati hanno necessità di essere settati prima dell’utilizzo con informazioni sull’avvio immediato o con un delay start sugli intervalli di temperatura e sugli allarmi. Può essere impostata anche la fine della registrazione. 

> Quanto spesso è possibile monitorare i dati?

La capacità di memorizzazione dei dati può essere di 1920 o di 16000 punti di lettura. L’intervallo di campionatura dei dati è programmabile da 10 secondi fino ad un massimo di 2 ore. Terminato il settaggio, il programma informa l’utilizzatore sulla durata della registrazione. 

> Che tipo di alimentazione è richiesta? 

I registratori di dati sono alimentati da batterie al litio, i modelli più recenti sono alimentati da batterie conformi alla IATA 2017 Dangerous Goods Regulation 58th Edition; Un 3091 Packing Instruction 970 Section II. 

> Quanto dura la batteria di un datalogger?

La batteria al litio 3.0 V ha la durata di un anno. 

> I dati registrati vengono conservati anche in caso di esaurimento della batteria?

I datalogger di Sensitech® utilizzano memorie non volatili da 2K o da 16K per la memorizzazione dei dati, questo comporta la conservazione delle informazioni anche quando la batteria si scarica e il dispositivo si spegne; pertanto i dati non andranno persi con l’interruzione dell’alimentazione. 

> Quanta autonomia ha un datalogger?

La durata della registrazione dipende dalla capacità di memoria del dispositivo e dalla frequenza di campionamento impostata. I dispositivi di Sensitech® eseguono automaticamente la divisione fra il numero di letture della memoria e la frequenza di campionamento dando così all’utilizzatore le informazioni su quanto a lungo il datalogger continuerà ad operare. 

 

Per maggiori informazioni sui datalogger e sulla loro applicazione, non esitate a contattarci!