Trasporto in ghiaccio secco: quali sistemi per garantire la catena del freddo dei vaccini?

Mantenere temperature controllate durante il trasporto può essere complicato e impegnativo, in particolar modo per i vaccini che richiedono basse temperature per mantenere la propria stabilità.

Air Sea Italia come leader nella fornitura di soluzioni per la visibilità della Catena del Freddo farmaceutica e per la supply chain, consente ai propri Clienti di seguire, controllare e proteggere la qualità e l’integrità dei prodotti sensibili alla temperatura durante tutta la cold chain farmaceutica.

Per soddisfare queste esigenze di trasporto, Air Sea Containers ha sviluppato una gamma di sistemi isotermici validati sia nei range di temperatura +2/+8°C sia che per temperature inferiori a -20°C. La gamma Thermal Control in abbinamento con ghiaccio secco è ideale per spedizioni a temperature inferiori a -20°C.

Per il trasporto in ghiaccio secco Air Sea Italia propone i Thermal Control Units:

Questi contenitori utilizzano come isolante il polistirene espanso stampato, posto all’interno di una scatola in cartone ondulato. La gamma comprende imballaggi di dimensioni comprese tra 2 e 228 litri, validati per spedizioni con ghiaccio secco, posto direttamente all’interno del contenitore, e sono conformi alle Normative vigenti. Il consumo di ghiaccio secco è stato calcolato con una temperatura esterna di +30°C. Sono pronti all’uso e sono adatti per il trasporto aereo, via mare e stradale (conformi con i regolamenti IATA, ADR e IMDG). Vengono forniti corredati da istruzioni per l’allestimento, Shipper’s Declaration e di alcune etichette di pericolo.


Per info e preventivi scrivi a: info@airsea.it