Ghiaccio secco: trasporto, imballaggio e monitoraggio

Il ghiaccio secco è anidride carbonica solidificata. Quando il ghiaccio secco si scioglie, si trasforma in anidride carbonica. Il ghiaccio secco ha un elevato potere refrigerante (quasi il doppio rispetto a quello del ghiaccio in acqua) e permette di mantenere basse le temperature assorbendo il calore dell’ambiente esterno.

Air Sea Italia offre 10 modelli di contenitori isotermici validati per il trasporto di ghiaccio secco e con capacità compresa tra i 2 e i 228L. I Contenitori isotermici a marchio Air Sea Containers utilizzano come isolante il polistirene espanso stampato posto all’interno di una scatola in cartone ondulato. La gamma comprende imballaggi di dimensioni comprese tra i 2 e i 228 litri. Sono pronti all’uso e adatti al trasporto aereo, via mare e stradale (Conformi con i regolamenti IATA, ADR e IMDG).

Affinché l’integrità del ghiaccio secco venga garantita è necessario che la temperatura venga monitorata in maniera costante.
Air Sea Italia mette a disposizione un’ampia gamma di data logger ad alta precisione, ideali per il monitoraggio e la raccolta dati delle spedizioni di prodotti termosensibili.

I datalogger consigliati per il trasporto del ghiaccio secco sono:


Per info e preventivi scrivi a: info@airsea.it